Preloader
1-677-124-44227 info@your business.com 184 Main Collins Street West V. 8007

FOLLOW US ON INSTAGRAM

Blog

Il cioccolato è da sempre sinonimo di gioia!

La passione è uno dei sentimenti più forti e nobili che possa scaturire dall’animo umano. Che a rubare il cuore, rapire l’anima e monopolizzare la mente sia la musica, la pittura, lo sport o qualsiasi altro mestiere, il risultato finale è sempre un’opera d’arte
Così è accaduto al capostipite della Dolciaria Rocca, Domenico Valentini, che nel 1940 ha seguito i propri sogni dando il via alla tradizione dolciaria che è giunta fino a noi. Dal coraggio e dalla capacità, tutta artigianale, di inventare, produrre e vendere il cioccolato, l’azienda, prima in Romagna, ha mosso i suoi passi caparbi crescendo e diventando una vera e propria passione di famiglia. 

Il cioccolato è da sempre sinonimo di gioia, festa e condivisione. In polvere, barrette o in blocchi, fondente, al latte o aromatizzato, si comincia a gustare con gli occhi, prima ancora di scartarlo si anticipa il sapore sulla lingua, quel momento sospeso nel quale si attende ancora un po’ prima di cominciare a masticare, si gusta la fusione del magico sapore pieno e rotondo che scivola verso il fondo della bocca e poi giù a soddisfare lo stomaco e a far affiorare il sorriso. 

Da bambini il cioccolato solitamente è una sorpresa ed un’attesa. Un attimo spesso condiviso con gli amichetti, i fratelli finanche i genitori. E’ lo stare insieme in silenzio, guardandosi negli occhi sapendo esattamente cosa sta provando l’altro ad impastarsi il palato con la lingua, a respirare quel profumo, a leccarsi le dita per non sprecarne nemmeno un grammo, a rattristarsi per quell’impronta lasciata sulla maglietta, non perché bisognerà lavarla via, ma perché non si potrà mangiare. 

Le fotografie più belle, che si tratti di feste di famiglia o di una semplice merenda fra amici, sono quelle con i piccoli tutti concentrati a gustarsi un quadretto marrone o avorio, con o senza nocciole, al gianduia o al latte, con il viso tutto bello impiastricciato di cioccolato, quegli occhi divertiti ed estasiati, che si chiedono come mai questo tesoro gli era stato tenuto nascosto fino ad allora.
Ma se guardiamo meglio vedremo che lo scatto ha immortalato solo visi distesi, sereni, quasi tutti con in mano un quadratino sospetto che ha certamente contribuito a realizzare l’atmosfera felice che chiaramente traspare dall’immagine.

Crescendo la musica non cambia, alle volte si cerca la concentrazione oppure la gratificazione, un piccolo generoso riconoscimento piuttosto che un’abitudine quotidiana, una coccola, un dopocena, un rito, come il caffè. Può essere solitario o condiviso. Molto spesso il cioccolato diventa un dono, un presente, un modo diverso per dire grazie o ti sono vicino. Il cioccolato, quello buono, artigianale, lavorato con esperienza ed amore, non è mai scontato, anzi è ricerca e selezione, è attenzione ai gusti dell’altro, è una proposta, un’esperienza, è amicizia ed amore.
Regalare o regalarsi cioccolato scadente, di bassa qualità, di quello che lascia una patina oleosa sul palato invece di massaggiarlo di morbido gusto, è un’esperienza che non si augura a nessuno. Significa disattendere l’attimo sublime e ritrovarsi a chiedersi perché. Decisamente meglio evitare. Affidarsi alla pratica esperienza di artigiani orgogliosi del proprio lavoro, sempre alla ricerca del meglio, consapevoli dell’importanza di quello che fanno e delle aspettative che il prodotto finale deve come minimo soddisfare, mette al riparo da brutte sorprese.

Nella dispensa non deve mai mancare una parentesi dolce, un reparto dedicato e ben fornito che la nostra mente possa raggiungere in ogni momento e sentirsi rassicurata.
Il fine pasto della domenica o di una giornata di festa, l’indimenticato segnaposto di una cena importante o il perfetto interludio dei più romantici dei ristori, un cioccolatino, una tavoletta o una preziosa pralina, sono il meglio che si possa ricevere o donare.
Un ginocchio sbucciato, una piccola delusione, una tristezza inaspettata guariscono più in fretta condividendo un complice morso alla giusta tavoletta di cioccolato. Già il rumore dell’involucro che viene tolto distrae quel tanto che basta per far abbassare le difese e permettere alla carezza ristoratrice di entrare a riscaldarci. 
Una giornata storta, una scarpinata più difficile del previsto, una riunione fiume in ufficio, vengono immediatamente archiviate non appena ingeriamo l’energia positiva del gusto e della qualità.

Il delizioso borgo di Rocca San Casciano, a pochi chilometri da Forlì, accoglie fra le sue mura piene di storia, i locali della Dolciaria Rocca, dove i discendenti dell’intrepido e coraggioso Domenico, che cominciò l’avventura vendendo i propri gelati artigianali alle feste di paese, implementano la dolce e sapiente tradizione di famiglia. Le energie di tutti vengono spese in ricerca, innovazione, qualità ed originalità. Da quei primi passi, nel laboratorio posto in uno scantinato e dai macchinari acquistati d’occasione molto è cambiato, le tecniche si sono evolute, le forze in campo si sono moltiplicate esplorando e migliorando, ma non è venuta a mancare la determinazione e la capacità di realizzare un prodotto ottimo, di qualità, con tutto il calore della Romagnaracchiuso in uno scrigno prezioso.

Il nostro salame al cioccolato è sicuramente un originale biglietto di benvenuto, un modo per assaporare con gusto la lavorazione artigianale del cioccolato di qualità. Una tavoletta di cioccolato finissimo al latte e riso soffiato permette di approfondire la conoscenza fino ad arrivare alla prima vera sorpresa: una borsetta in pelle contenente uova di cioccolato.
Questo non è che l’inizio. Si può continuare con la semplicemente straordinaria tavoletta di cioccolata alle nocciole, per passare agli ingredienti di altissima qualità dei nostri tartufi, e poi arrivare alle deliziose uova ricoperte di cioccolato dal vestito luccicante e colorato.
I prodotti straordinari della Dolciaria Rocca non finiscono qui, dall’attenzione alla materia prima e dalla maestria degli eredi di Domenico nascono le fette profumate di arancia candita e cioccolato, le altrettanto imperdibili porzioni di cedro candito avvolto nella delizia della cioccolata, il croccante cioccolato al latte con nocciole, l’ineguagliabile tavoletta di fondente all’arancio, al cedro o al limone, fino all’inarrivabile fondente che imprigiona meravigliose abbondanti nocciole
Le migliori prelibatezze, l’eccellenza della nostra terra in un morso di infinita dolcezza.
Il fondente al peperoncino di Dolciaria Rocca è un’esperienza da non perdere, come pure l’originale cioccolato fondente con pere candite, per non parlare del classico, ma dal gusto unico ed indimenticabile, cremino bicolore, morbido, delizioso, avvolgente.
Il desiderio di soddisfare le esigenze dei nostri clienti ha incrementato e diversificato la produzione dolciaria. Oggi creiamo uova di cioccolata, pulcini, galline, ovetti con sorprese ed eleganti contenitori per festeggiare la Pasqua in maniera sempre nuova senza rinunciare alla qualità e al gusto che ci contraddistinguono. 
L’ampia esperienza si applica anche alla realizzazione di torroni, in lussuose ed eleganti confezioni, teneri o friabili, al cioccolato, in stecche o a tocchi. Riusciamo ad esaudire qualunque necessità con il prodotto, la confezione o la pezzatura più opportuna. 
Il tutto abbondantemente condito dalla tradizione, dalla professionalità e dal gusto impossibile da dimenticare una volta assaggiati. 
Tutti gli artisti creano la propria opera dando sfogo all’istinto primordiale di condividere il bello, così anche la Dolciaria Rocca è impegnata nella divulgazione dell’opera più bella che si possa creare: il cioccolato artigianale. Un giorno dopo l’altro, con costanza ed armonia, creiamo la sinfonia più gustosa, il quadro più colorato, la pagina più seducente da offrire ai nostri clienti. 
Un semplice morso addolcisce la vita, cambia la prospettiva e arricchisce la trama, la nostra missione è continuare a stimolare ed incuriosire attraverso nuove proposte e combinazioni di gusto esaltanti. 
La passione per il nostro lavoro colora le giornate, la sfida continua a superarci, a far meglio, a stupire e sorprendere, ci sprona e ci accompagna dal 1940. Ci piace tentare e adoriamo soddisfare, l’impegno è grande, costante, ma la soddisfazione è immensa, la consapevolezza del lavoro ben fatto ci accompagna e ci stimola, sempre. 

Vogliamo tentare un’impresa forse impossibile, ribaltare il pregiudizio che insegue il cioccolato da quando Colombo scoprì le Americhe:

il vero peccato è quello di non mangiare il cioccolato artigianale della Dolciaria Rocca.